News

Nasce il primo centro per adolescenti che mettono a rischio la propria salute usando male le nuove tecnologie

mm
Scritto da Capitale Salute

Per aiutare giovani e giovanissimi, spesso vittime di un uso eccessivo e scorretto delle nuove tecnologie, da smartphone a tablet fino al pc, che comporta notevoli rischi sul fronte dello sviluppo cognitivo, della salute psichica e del comportamento nonché problemi di tipo più prettamente fisico (soprattutto problemi ortopedici e oculistici), nasce, dalla collaborazione fra il Policlinico A. Gemelli di Roma e la Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica il “Centro Pediatrico Interdipartimentale per la Psicopatologia da web”.

Il Centro, di imminente apertura, sarà il primo in Italia ad integrare discipline diverse nello stesso percorso clinico, neuroscienze e pediatria, per la presa in carico di un numero crescente di patologie legate alla grande diffusione di internet e delle applicazioni digitali, che cambiano e condizionano le abitudini di bambini e adolescenti.

Info sull'autore

mm

Capitale Salute

Lascia un commento

Informativa sulla privacy