Lifestyle

Open air è più bello!

mm
Scritto da R C

Arriva il caldo, e ricominciamo ad approfittare di balconi, giardini, patii e spazi all’aria aperta.

Ma come arredare questi angoli di paradiso, piccoli o grandi che siano, per renderli accoglienti e al tempo stesso funzionali?

Se disponiamo di un balcone, quindi spesso chiuso da un soffitto, possiamo schermare il nostro spazio relax con una tenda a bracci, per evitare il sole diretto durante le ore più calde, e posizionare alcuni pezzi d’arredo da esterno nella parte più riparata, oppure far crescere un rampicante sempreverde, tipo gelsomino, per creare una quinta “green” tra pavimento e soffitto, a ridosso del parapetto esterno, rigogliosa in ogni stagione. Un tavolo, un divanetto e/o una panca in tek ricoperta di cuscini, piccoli faretti da esterno e piante di agrumi in vasi colorati daranno carattere all’ambiente senza appesantirlo. Le zone più nascoste del balcone, grazie ad un mobile ad ante a tutta altezza, infine, potranno mascherare bene la zona di servizio deputata alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Se, invece, siamo tra i fortunati che possono godere di un giardino, potremo sbizzarrirci nello scegliere ombrelloni e mobili da esterno che più rispecchiano i nostri gusti e gli interni della casa: dai tavoli in colorata maiolica dall’assolato stile isolano del sud Italia, ai complementi hi-tech in leggerissimi materiali innovativi, ce n’è per tutti i gusti. Si passa dallo stile coloniale genere “la mia Africa” a quello essenziale e delicato dei giardini giapponesi; molto apprezzati, perché sempre eleganti e raffinati, con materiali naturali: la pietra bianca per vasi, lavabi esterni, per recintare i vialetti e le aiuole. Il tek trattato per complementi d’arredo, separè, sdraio e tavoli. I metalli a dare luce attraverso i particolari di lampioncini, faretti e lampade sospese. L’acqua, in ampi e bassi contenitori di vetro trasparente nei quali galleggiano come ninfee tanti fiori colorati o piccole candele alla citronella, per rendere più suggestivi centrotavola e angoli da meditazione. Sulle panche e sulle sedute, accoglienti cuscini bianco puro o dalle tinte vivaci e solari: blu intenso, giallo ocra, fuxia. Sospesi sopra i divani, come su un baldacchino, tende e zanzariere leggere e impalpabili.

L’ultimo trend? Il “braciere” da esterno che fa subito falò e crea atmosfera, ma non scotta e non brucia, originale pezzo d’arredo che scalda, idealmente, le belle serate estive, un’esclusiva tutta italiana.

www.vanixa.com

L’autore

mm

R C

Lascia un commento

Informativa sulla privacy