News

Ictus, attenzione ai segnali che lo anticipano

mm
Scritto da Capitale Salute

Piccoli segnali, spesso sottovalutati, possono predire il sopraggiungere di un ictus, una patologia che colpisce 200.000 persone ogni anno, in Italia, e che rappresenta la seconda causa di morte e la principale causa di disabilità nell’adulto a causa delle conseguenze permanenti che può comportare.

Ecco a cosa fare attenzione per intervenire tempestivamente prima che l’evento si verifichi: asimmetria del volto, sensazione di debolezza a un braccio o ad una gamba, difficoltà di linguaggio, perdita di equilibrio o di coordinazione.

Questi sono alcuni dei segnali da non sottovalutare e che indicano un’interruzione dell’apporto di sangue a una parte del cervello che può portare a morte o a gravi disabilità permanenti se non gestita nei tempi opportuni.

L’autore

mm

Capitale Salute

Lascia un commento

Informativa sulla privacy